“La profezia che si autorealizza. Il potere delle aspettative di creare la realtà” Contenuti speciali

Questa sezione verrà continuamente aggiornata, con video e altro materiale inerente il libro, tra cui frammenti, spunti non inclusi nella versione definitiva e altre curiosità.

 

Un’anticipazione: a Ottobre- Novembre saranno pubblicati due video molto speciali, dedicati a due case studies contenuti nel libro. Il primo realizzato ad Abbey Road, lo studio di registrazione dove i Beatles hanno confezionato i loro capolavori, e il secondo nella casa Museo  di  Jimi Hendrix, dove ho ottenuto un’autorizzazione speciale per effettuare delle riprese all’interno.

Entro Dicembre sarà realizzato un video con Eliana Ascioti, di cui parlo nel capitolo ∞.

Puoi trovare il libro in tutte le librerie e negli store online.

Ecco il link Amazon: https://amzn.to/2lopR5Q

 

 

Immagini Video Contenuti Extra

 

 

Breve sinossi del libro “La profezia che si autorealizza. Il potere delle aspettative di creare la realtà”

Come può una semplice pillola di zucchero, produrre effetti realmente benefici? In che modo, l’idea di non essere all’altezza di un compito può finire col sabotarci? Attraverso quali sottili meccanismi i nostri pregiudizi tendono a creare delle conferme esterne? Dall’Effetto Placebo all’Effetto Nocebo, dall’Effetto Pigmalione all’Effetto Lucifero, dagli studi di Paul Watzlawick e Giorgio Nardone ai pioneristici contributi di Robert Merton e William Thomas, nel mondo scientifico è ormai ampiamente riconosciuto il potere delle aspettative di costruire la realtà. Tuttavia la frammentarietà di questi autorevoli contributi, ha impedito di avere una visione d’insieme di questo affascinante fenomeno noto col suggestivo nome di “Profezia che si Autorealizza”. In questo libro, frutto di oltre tre anni di ricerche, viene per la prima volta offerta una visione a tutto tondo, arrivando a una sintesi in cui vengono spiegati i meccanismi che portano una predizione, anche di per sé infondata, a produrre gli effetti reali attesi. Il fine del libro è di spingere il lettore a utilizzare nella propria vita questo “incantesimo”, per diventare artefice del proprio destino e non restare vittima inconsapevole delle proprie errate convinzioni, o dei tanti Oracoli Moderni che ci circondano. Gli accattivanti case study tratti dalle biografie di importanti icone come Steve Jobs, i Beatles e Jimi Hendrix, nonché i molteplici riferimenti alla cultura pop, come il film Matrix, Il Mago di Oz o Google, ne rendono la lettura non solo utile, ma anche piacevole.

 

 

Condividi con: