Seminari

.

Mi piace pensarmi come un divulgatore di possibilità, uno specialista del cambiamento, uno che spaccia psicologia di contrabbando.      Uno che traffica speranza.

 

Ho iniziato a condurre seminari in qualità di relatore, spinto dal desiderio di trasmettere le conoscenze della psicologia e la passione che nutro per questa disciplina anche ai non addetti ai lavori. La psicologia, mi sono accorto, possiede un fascino irresistibile agli occhi delle persone. Forse perché intimamente confidiamo che nasconda dei misteri, che custodisca un sapere essenziale per le domande esistenziali che l’uomo da sempre si pone.

Fin dal primo seminario che ho condotto (Salute Mentale come Bene Comune), il grande riscontro dei partecipanti mi ha stupito: le domande che mi venivano poste, le curiosità, le osservazioni, tutto mi incoraggiava a ripetere l’esperienza.

Utilizzare un linguaggio semplice, privo di tecnicismi inutili è stato il primo passo obbligatorio per rivolgermi a un pubblico di non esperti. Questa necessità di semplificazione mi ha  portato a sfidare alcuni concetti che davo per scontato, a fare una riflessione critica per renderli più “digeribili”.

Il passo successivo è stato l’utilizzo della proiezione di diapositive come accompagnamento alla mia dissertazione, per consentire ai partecipanti di seguire meglio, offrendogli qualcosa di più familiare che imitasse la televisione (oggi le persone sono poco abituate a sentire parlare qualcuno per più di dieci minuti). Tuttavia mi sono accorto fin da subito come le immagini offrano possibilità di comunicazione estremamente suggestive – tra l’altro da qui è nata l’idea di “pillole”.

Quelli che sembravano inizialmente dei limiti sono diventati delle risorse, dei punti di forza per sviluppare tecniche di comunicazione più efficaci.

Mi piace molto rivolgermi  a un pubblico di non esperti, perché le mie parole vengono accolte a volte con stupore, altre con meraviglia o incredulità; mai col senso annoiato di déjà-vù. Mi piace essere parte di una scoperta. Mi piace pensare che qualcuno presente a un mio  seminario possa, ascoltandomi, riconsiderare la propria vita e iniziare a migliorarla; cogliere un suggerimento per iniziare a cambiare. Credere che sia possibile sorridere di nuovo. Mi piace l’idea di poter riaccendere la speranza in chi ha smesso di sognare.

Mi piace pensarmi come un divulgatore di possibilità, uno specialista del cambiamento, uno che spaccia psicologia di contrabbando. Uno che traffica speranza.

 

Di seguito alcune locandine dei miei seminari 

Il 14 Dicembre 2012 ho organizzato e condotto, in qualità di unico relatore, il seminario “Al riparo, in tempo” sulla prevenzione dei disturbi psichici.

 397171_4007309217973_1651284732_n

 

§§§

 

Dal 14 Settembre al 26 Ottobre 2012 ho organizzato e condotto, in qualità di unico relatore, una serie di cinque seminari dal titolo Salute Mentale come Bene Comune. Un viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta dell’inclusione sociale come fattore di cura”

Hanno partecipato in qualità di ospiti:

Dr. Vito D’anza Direttore DSM USL 3 di PT,

Marcello Magrini Presidente delegazione CESVOT di PT

Daniele Bettarini Presidente Società della Salute della Valdinievole e Sindaco di Buggiano

 

644404_3643435161349_1189025585_n

 

by Dr. Davide Lo Presti

Dr. Davide Lo Presti – Psicologo

Ordine degli Psicologi della Toscana. Iscrizione all’Albo N°6319

Tel: 346. 76.48.810

email: davidelopresti@alice.it

www.psicologomontecatini.com

Riceve a Montecatini Terme (PT)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *